Scienza

La Russia ha creato un drone resistente alla guerra elettronica

16:45 01.06.2023 Scienza

Gli specialisti del Sakhalin Center for Unmanned Technologies hanno sviluppato un quadricottero Lutik resistente alla guerra elettronica (EW). Il dispositivo è progettato per la ricognizione e la consegna di munizioni. Questo è stato segnalato alla TASS nell'organizzazione.

Si noti che nella zona di un'operazione militare speciale funzionano i sistemi di guerra elettronica propri e di altre persone. I droni di fabbricazione cinese, in caso di perdita delle comunicazioni satellitari e radio, si bloccano e si siedono dopo che la batteria si è scaricata.

“Buttercup ha una regolazione speciale: quando il drone entra nella zona di guerra elettronica, dove i satelliti e il sistema di controllo radio sono persi, il nostro dispositivo dà il massimo. Fa un cosiddetto rimbalzo: vola in una direzione assolutamente casuale per uscire dalla zona di guerra elettronica ", ha affermato il Sakhalin Center for Unmanned Technologies.

L'interlocutore dell'agenzia ha osservato che i cannoni anti-drone funzionano principalmente a una distanza di 500-700 metri. "Quando il drone vola fuori da questa zona, capiamo che qualcosa non va qui: dobbiamo bypassare questa zona o inviare qualcosa lì per eliminare l'equipaggiamento di guerra elettronica", ha detto.

Materiali correlati: Colpo invisibile. In che modo la nuova arma della Russia disabilita droni, aerei e radar nemici? 24 novembre 2022 I droni più pericolosi: cosa sono i droni moderni e perché sono il futuro della guerra? 24 dicembre 2022

La prima versione del drone Buttercup è già stata testata nell'area delle operazioni speciali, a seguito della quale è stata creata una versione aggiornata del dispositivo, con maggiore tempo di volo e carico utile. L'organizzazione ha chiarito che la seconda versione del drone è in grado di rimanere in volo per un'ora in modalità binoculare e, con un carico utile di 1,5 chilogrammi, la durata del volo è di mezz'ora. Il ranuncolo può trasportare e far cadere munizioni fino a 1,2 chilogrammi.

A maggio, Dmitry Kuzyakin, CEO del Center for Integrated Unmanned Solutions, ha affermato che gli specialisti dell'azienda avevano sviluppato una linea universale di droni Joker FPV, i cui droni differiscono l'uno dall'altro per la massa del carico utile trasportato.

ultimo da "Scienza"